Galleria Franco Noero

PIAZZA CARIGNANO 2
10123, TORINO
ITALIA
VIA MOTTALCIATA 10/B
10154, TORINO
ITALIA

Andrew Dadson
SHADE

31 ottobre 2017 — 15 maggio 2018

La Galleria Franco Noero è lieta di presentare la quinta mostra personale dell’artista Canadese Andrew Dadson. SHADE presenta una serie di opere inedite nelle quali la luce viene utilizzano da Dadson quale prosecuzione dei suoi esperimenti relativi l'astrazione e lo spazio.


Appositamente concepita per lo spazio in residenza della galleria, questa installazione site-specific si compone di tre opere formate da monumentali pannelli costituiti da una griglia di luci fluorescenti quasi completamente oscurate da una spessa stratificazione di vernice nera nella quale ‘punte di spillo’ scappano dalla pennelata materica provocando un effetto di annullamento, come se si trattasse della sparizione di un sole artificiale. Senza questo processo di oscuramento, tali opere risulterebbero eccessivamente luminose da poter essere guardate.

 

Nell’opera Constellation (grow Lights), Dadson adopera delle particolari tipologie di neon con luci UV impiegate per la coltivazione delle piante, anch’esse completamente oscurate, andando a creare un netto contrasto con le intenzioni originali delle luci utilizzate.

 

In Constellation (Vertical) l’intento dell’artista è invece quello di ricreare uno spazio cosmico dove l’energia delle luci industriali, solitamente causa dell’impossibilità di vedere il cielo notturno dalla città, creano invece una vera e propria costellazione unica.

 

Grazie a questi tre nuovi lavori, lo spazio viene completamente trasformato in un luogo per la meditazione, dove l’intensità delle luci rivela la stratificazione e l'accumulo di vernice, rendendo evidente l'energia contenuta nelle luci medesime.

 

Andrew Dadson vive e lavora a Vancouver. Il suo lavoro è stato presentato in importanti mostre personali tra le quali: Andrew Dadson, ‘Site for Still Life’, Contemporary Art Gallery (2017); Painting (organic), David Kordansky Gallery, Los Angeles (2015): ‘Over the Sun’, Vancouver Art Gallery, Vancouver (2015); ‘The Brink’ Andrew Dadson, Henry Art Gallery, Seattle (2012); ‘Evening all afternoon’, Charles H. Scott Gallery, Vancouver (2007). Tra le mostre collettive ricordiamo: Summer 2016: Collection Works, Rennie Collection at Wing Sang, Vancouver (2016); Art Parcours, Art Basel, Switzerland (2016); Phantasmagoria, Presentation House Gallery, North Vancouver (2012); WYSIWYG: What You(ngs) See Is What You Get, Rosenblum & Friends Collection, Paris; On the Nature of Things, Kamloops Art Gallery (2011); Without you I’m Nothing, Museum of Contemporary Art, Chicago (2011); Che cosa sono le nuvole?, Opere dalla Collezione Enea Righi, Museion, Bolzano, Italy (2010); Summer Projects, Olympic Sculpture Park, Seattle Art Museum (2010); Nothing to say and I am saying it, Kunstverein Freiburg, Germany (2009); dedicated to you, but you weren’t listening, The Power Plant, Toronto, (2005); I am a Curator, Chisenhale Gallery, London (2003). Nel 2011 Dadson ha vinto il The Brink Award 2011, The Henry Art Gallery, Seattle.

Leggi di più